Certificazione ISO 9002 all’A.S.L. 3

ottobre 8, 2001 in Technology da Claris

Il Servizio di Endoscopia Digestiva dell’Ospedale Maria Vittoria ha ottenuto la Certificazione ISO 9002, primo servizio del Piemonte e tra i primi in Italia ad ottenere questo importante riconoscimento della qualità delle prestazioni tecniche ed umane.

Il Servizio, diretto dal primario dr. Arnaldo Ferrari, ha perseguito l’obiettivo di soddisfare i suoi clienti fornendo un prodotto ed un servizio rispondente alle loro necessità, allineandosi ai massimi livelli di competitività in quanto a qualità, tempi di risposta e costi. Per migliorare il rapporto di fiducia con i pazienti e in vista di una sempre maggiore efficienza, il Servizio di Endoscopia Digestiva ha aperto le porte dell’Azienda, sottoponendosi spontaneamente ad audit e verifiche per la certificazione ISO 9002.

Il “quality team” che ha collaborato alla realizzazione dell’importante obiettivo è stato coordinato dal responsabile assicurazione qualità dr.ssa Antonietta Garripoli.

ISO 9002, come noto, è una norma internazionale per determinare la qualità dei servizi erogati. La qualità deve essere intesa come capacità di soddisfare le aspettative del cliente. Tre i punti di partenza: Qualità erogata (cioè quella che viene effettivamente offerta), Qualità attesa (cioè che esprime le aspettative dei cliente), Qualità percepita (cioè che il cliente effettivamente “sente”). Per avere efficacemente sotto controllo queste variabili e gestirle secondo un processo di miglioramento occorre: definire procedure da seguire nell’espletamento delle attività, definire indicatori di qualità ovvero i criteri di misurazione delle prestazioni, del servizio e della qualità percepita, definire gli standard di qualità, ovvero, i valori attesi per gli indicatori.

L’endoscopia Digestiva consiste in una serie di tecniche e procedure specialistiche che consentono l’esplorazione diretta dei vari segmenti dell’apparato digerente con l’impiego di strumenti flessibili (fibre ottiche o video elettronici), introdotti attraverso le vie naturali (bocca, ano), che consentono sia la diagnosi delle diverse patologie, che l’esecuzione di molteplici procedure terapeutiche operative. Circa il 70% delle malattie dell’apparato digerente nel loro decorso richiedono l’Endoscopia, bisogna considerare che tali patologie si collocano ai primi posti tra le cause di ricovero ospedaliero e di terapie farmacologiche.

L’ASL 3 ha ristrutturato e potenziato il Servizio di Endoscopia Digestiva nel 1998, creando un servizio che risponde a criteri d’efficacia, efficienza e rapidità d’erogazione agli utenti ambulatoriali ed ai ricoverati dei Presidi Ospedalieri dell’Azienda. Anche grazie questo importante impegno dell’Azienda in termini d’investimento economico e di potenziamento di risorse umane il Servizio ha ottenuto ora il prestigioso riconoscimento ISO 9002.

Il modernissimo reparto ha una notevole potenzialità produttiva, il Servizio è grado di effettuare circa 6000 prestazioni annue, ponendosi allo stesso livello degli altri grandi Centri endoscopici della regione. Per il pronto soccorso è garantito il servizio Endoscopico d’urgenza 24 ore su 24.

Il Direttore Generale dell’ ASL 3, dr. Giuseppe De Intinis ha espresso la sua soddisfazione per l’importante riconoscimento che premia una struttura aziendale di prima qualità. Importante testimonianza del grande fervore di attività che sta investendo l’ASL 3 nel suo complesso di uomini e strutture.

di Claris