Cerimonie Olimpiche: si cercano più di 4.000 volontari

febbraio 18, 2005 in Sport da Redazione

Saranno oltre 4.000 e si troveranno a stretto contatto con alcuni tra i massimi esponenti del mondo dello spettacolo, dell’arte e dello sport. Diventeranno protagonisti di coreografie di massa e di momenti di animazione, destinati a lasciare il segno nella storia dei Giochi Olimpici. Sono i volontari che contribuiranno al successo delle Cerimonie di Apertura e Chiusura di Torino 2006: ginnasti, artisti circensi, attori e figuranti, animatori, percussionisti, musicisti e aiuto di produzione, che insieme comporranno la squadra “Cerimonie2006”.

Per farne parte è necessario compilare il modulo di adesione sul sito www.torino2006.org/cerimonie. Il TOROC e la società K2006 (che è produttore esecutivo delle Cerimonie) selezioneranno performer e aiuto di produzione.

I performer faranno parte del cast artistico, parteciperanno alle coreografie di massa e ai momenti di animazione dello spettacolo.

Questi volontari dovranno avere capacità tecniche, artistiche e sportive e un’età compresa tra i 10 e i 35 anni. Possono presentare domanda come performer sia i singoli che gruppi formati da un minimo di due persone a un massimo di 25. Gli aiuto di produzione faranno parte della struttura organizzativa e si occuperanno del “dietro le quinte”. Si cercano persone con età compresa tra 18 e 60 anni che daranno il proprio contributo al successo delle Cerimonie come aiuto di scena, aiuto ufficio, addetti alla sartoria, autisti, addetti alla sicurezza, interpreti.

Sia per il gruppo dei performer che per quello degli aiuto di produzione verranno selezionati volontari con diversi livelli di esperienza: verranno divisi per gruppi e ruoli dopo le audizioni e il casting, che si terranno a partire da aprile.

Il requisito fondamentale per far parte della squadra di “Cerimonie2006” è la disponibilità, tra febbraio e dicembre 2005, per 20 incontri in cui si effettueranno le prove. A ridosso e durante i Giochi, invece, è richiesta la disponibilità totale per 5 giorni. Tutti gli incontri saranno pianificati, nel rispetto degli impegni dei volontari, in orari che consentano anche a lavoratori e studenti di partecipare alle prove.

I volontari delle Cerimonie si distinguono dai volontari che hanno aderito al programma “Noi2006”: i primi, infatti, devono avere abilità artistiche o sportive. Per questo motivo il TOROC ha avviato una serie di incontri con il CONI regionale, con il SUISM, il DAMS e la Federazione Italiana Teatro Amatoriale per proporre una partnership a queste organizzazioni in vista delle Cerimonie.

di redazione