Carmen Consoli a Torino

gennaio 28, 2007 in Spettacoli da Tomas

Il 29 e 30 gennaio approda al Teatro Colosseo la Consoli con uno spettacolo suggestivo, ricco di immagini di Elliot Landy

Carmen ConsoliLa Cantantessa è alle porte di Torino, dove il suo tour teatrale si appresta a sbarcare e sbancare i botteghini come fa sempre in tutta Italia. Carmen Consoli sarà quindi al Teatro Colosseo il 29 ed il 30 Gennaio, dove la stagione musicale si era aperta con un tributo a Mina e la settimana successiva con Samuele Bersani, mentre dopo la grintosa artista etnea sarà il turno di Fiorella Mannoia (5/6 Marzo), Luca Carboni (19 Marzo), Tozzi/Masini (22 Marzo).

Carmen si esibirà in uno spettacolo suggestivo, ricco di immagini create da Elliot Landy, lo storico fotografo di Woodstock e di un’altra America, immagini che accompagneranno la sua musica, impreziosita anche dai testi di Emma Dante. Emma è una coraggiosa e grintosa autrice e regista teatrale siciliana, che espressamente per questo spettacolo ha scritto storie su alcuni dei personaggi delle canzoni che prenderanno così vita propria nel ambiente raccolto quale è un teatro, mostrandoci storie di paese mormorate nelle piazze o tra le mura domestiche.

Storie come quella di Maria Catena, per chiedersi come certa società odierna possa dimostrarsi affamata di maldicenza, lasciando basito persino un povero Crocifisso.

O come Piccolo Cesare, dove si riflette sui luoghi e i modi di certo potere, restio a far funzionare la propria coscienza e ormai abituato ai compromessi e ad addormentare la ragione.

Passando per Il sorriso di Atlantide che suggerisce come esista uno spazio dove potersi ritrovare autentici e anche scavando tra il fango si possa prima o poi recuperare il gusto per le cose belle e genuine.

Il tour teatrale della rockstar è partito dal teatro Politeama di Cascina (PI) il 18 Gennaio e terminerà a Palermo il 28 Marzo al teatro Metropilitan.

Tra le altre date che potrebbero interessare a chi si perdesse lo spettacolo torinese, vi sono quella del 2 Febbraio a S. Vincent, quella dell’ 8 Febbraio a Vercelli, del 26/27 Febbraio a Milano e del 28 Febbraio a Genova.

Ma chi avrà l’onore di essere presente, potrà anche sentire la nostalgia di un violino (Andrea Di Cesare), apprezzare il canto sommesso di un contrabbasso (Marco Siniscalco), tremare per le limpide chitarre acustiche (Carmen e Santi Pulvirenti), sognare l’eco d’oriente attraverso un buzouki (Santi), lasciarsi cullare dai fiati della tradizione siciliana (Giancarlo Parisi) e risvegliare i propri sensi seguendo il ritmo morbido delle percussioni e di una batteria molto discreta (Puccio Panettieri).

Tutto questo oltre alla ben nota verve della Cantantessa, ai suoi sussurri poetici che cercano di prendere il volo con grazia ed ironia, e la sua passione vocale che ben la distingue nella sua originalità di artista in equilibrio tra la tradizione e la modernità.

Dopo il tour che ha accompagnato il suo nuovo album, viaggiando per l’Europa dal Simeto della Sicilia al Tamigi di Londra, scegliendo l’autobus come mezzo di trasporto, simbolo di unione tra le città e gli ambienti diversi, luogo di incontro tra artisti, occasione per incontrare e conoscere realtà diverse ed interessanti, la Consoli quindi ci dona questa nuova perla, che non va esibita, e non è semplicemente da conservare, ma è da vivere e condividere a pieno.

Il padre chitarrista le ha trasmesso l’amore per la musica blues e la musica nera, così comincia ad esibirsi in vari pub con la cover-band Moon Dogs’s Party eseguondo brani di Otis Redding, Aretha Franklin e Janis Joplin (grande amore di Carmen). Dopo brevi apparizioni televisive (partecipò alla trasmissione tributo per Mia Martini, condotta da Michele Santoro), l’incontro felice con il produttore Francesco Virlinzi (Cyclope Records) e lo sbarco sul palco del Festival di Sanremo 1996 con la canzone “Amore di plastica” contenuta nell’album d’esordio Due parole. Cominciò così il suo successo, che non fu solo commerciale ma anche di critica, grazie alla sua grinta, imbracciando la chitarra e sussurrando urli a metà tra Dolores O’Riordan (Cranberries) e Janis Joplin.

Ma la sua grinta non si ferma qui e va oltralpe, arrivando anche oltreoceano segnando tappe a Miami, Chicago e New York, fino ad ottenere collaborazioni ed amicizie importanti come Goran Bregovic ed Angelique Kidjo che impreziosiranno il suo ultimo album “Eva contro Eva”

  • Discografia

    1996 – Due parole

    1997 – Confusa e felice

    1998 – Mediamente isterica

    2000 – Stato di necessità

    2001 – État de necessité (pubblicato in Francia)

    2001 – L’anfiteatro e la bambina impertinente (dal vivo con orchestra)

    2002 – L’eccezione

    2002 – Carmen Consoli (versione inglese de L’eccezione)

    2003 – Un sorso in più (dal vivo a MTV Supersonic)

    2006 – Eva contro Eva

  • CARMEN CONSOLI in concerto

    29 e 30 gennaio 2007

    Inizio ore 21.00

  • TEATRO COLOSSEO

    Via Madama Cristina, 71/A,

    TORINO

    Biglietteria e Prenotazioni: [email protected]

    Poltronissima € 37,50

    Poltrona € 32,50

    Galleria € 25,80

    Tel.: 011.669.80.34/ 011.650.51.95

    Fax: 011.65.89.19

  • Prevendite presso:

    METROPOLIS POINT – VIA XX SETTEMBRE 68/h

    ORARIO: Lunedi 15.00/19.00 – Dal martedi al sabato 11.00 / 19.00

    Casse del Teatro Colosseo. Prevendite abituali.

    On line: www.vivaticket.it; www.ticketone.it

    INFO: 011/ 543534

    www.metropolis.radar.it

  • Sito dell’artista

    http://www.carmenconsoli.it

    di Tomas