Canavese: sconfitta amara

dicembre 17, 2001 in Sport da Redazione

Neve, ghiaccio, freddo. Questa l’atmosfera dell’ultima giornata di Serie D. E se in qualche caso ha prevalso il buon senso, vedi il rinvio di Ivrea Sanremese, alla prossima settimana, in altre situazioni, si sono viste scene a dir poco ridicole, per una dimensione dilettantistica.

Ci riferiamo in particolare alla brillante idea di far disputare Valle d’Aosta – Canavese. La gara era di quelle a rischio, su un campo, praticamente ghiacciato. Si è giocato in pratica in un clima polare, con il Canavese, uscito battuto. A farla da padrone è comunque stato il nervosismo, testimoniato anche dall’espulsione di Mister Frara tra primo e secondo tempo. Le recriminazioni rossoblù sono comunque affidate a Gianluca Capozielli. “Non era una partita da disputare. Sembrava di essere su un campo da hokey, e poi si è rischiato molto per l’incolumità dei giocatori in campo”.

Se a Sangiusto regna l’amarezza, non si sta comunque meglio a Moncalieri. I ragazzi di Lubbia erano infatti attesi da una gara chiave per la salvezza contro la Castellettese. Purtroppo, il solo Cavaliere, non è sufficiente a colmare un organico, forse toppo giovane: è dunque conseguenza naturale la sconfitta e il penultimo posto in graduatoria. Nemmeno il ventilato ritorno di Enrico Bortolas in panchina, servirebbe a cambiare la realtà.

Chi sorride, in questa improvvisa ventata di inverno è invece l’Ivrea di Iacolino, che domenica, nel recupero con la Sanremese, avrà la possibilità di chiudere il 2001, solitaria in vetta.

In Eccellenza e promozione invece, tutto fermo. Il gelo, ha convinto il comitato regionale, a riprendere con l’ultima giornata di andata il 13 Gennaio.

Si ricomincerà con qualche volto nuovo, a cominciare da un graditissimo ritorno. Nello Santin infatti, ex giocatore di Toro e Milan, si è accasato sulla panchina del Victor Favria, dopo l’addio di Ivan Mastropietro. Ore di fuoco anche a Settimo, dove il presidente Lovera sta preparando un grande regalo a Michele Scola. E’ in dirittura d’arrivo infatti la trattativa con il Chieri, per avere l’attaccante Lucio Volpe.

di Paolo Robino