Camolese: partita perfetta

gennaio 28, 2002 in Sport da Giovanni Rolle

Il Torino è a punteggio pieno nel girone di ritorno, ma Giancarlo Camolese preferisce rimanere con i piedi per terra, pur congratulandosi con i suoi giocatori: “Il Toro ha giocato una partita tatticamente perfetta, concedendo pochissimo alla Lazio. Dal punto di vista tattico, se avessimo giocato diversamente, avremmo favorito il contropiede degli avversari. Anche se in questo momento la classifica ci sorride il campionato è ancora lungo ed è molto difficile individuare le quattro squadre che alla fine retrocederanno. Garzya? Ha disputato un’ottima gara, come del resto tutta la squadra. Comunque, devo dire che da parte mia non esiste alcun partito per nessun giocatore. Ogni domenica devo fare delle scelte, che a volte mi pesano molto.

Con il Toro in piena “zona Cimminelli”, il patron granata mostra la propria soddisfazione: “Abbiamo un progetto ed intendiamo portarlo avanti, a prescindere dai risultato. In un prossimo futuro, la rosa del Torino sarà composta in prevalenza da elementi provenienti dal vivaio. In settimana ci sarà un’incontro con il procuratore di Asta e speriamo di definire anche il rapporto con Mazzola”.

La parola passa al match-winner Lucarelli: “Qualcuno mi ha detto che ho segnato un gol alla Pulici. In verità ne avevo già realizzato uno simile con la maglia del Lecce a San Siro contro il Milan, anche se in quell’occasione calciai la palla al volo. Oggi probabilmente i difensori laziali si aspettavano che stoppassi prima la palla ma io ho optato per la soluzione di prima intenzione. Sicuramente è il più bel gol fra quelli realizzati in maglia granata. Sono felicissimo perché in carriera non avevo mai vinto tre partite di fila”.

Gli elogi della critica non smorzano invece la voglia di andarsene dell’applauditissimo Garzya: “Si vede che qui al Toro mi tocca di giocare solo le partite difficili. Sono soddisfatto della mia prestazione, ma allo stesso tempo mi rammarico del fatto di giocare poco. Al Toro sto bene, ma se prima della fine del mercato mi dovesse cercare una squadra che mi permetta di giocare di più, prenderei in seria considerazione l’offerta”.

Toro, terza vittoria consecutiva

di Giovanni Rolle