Calcio Dilettanti

novembre 28, 2001 in Sport da Redazione

Il campionato nazionale dilettanti, giunto al dodicesimo atto, propone il più classico dei ribaltoni in vetta. Posto che la lotta per il successo finale, riguarda ormai soltanto tre squadre, c’è da registrare il sorpasso del Canavese, ai danni dell’Ivrea, sconfitta a Savona, con un roccambolesco 4 a 3.

La vittoria degli uomini di Frara poi, non ammette repliche. La Sestrese è stata letteralmente travolta dalla furia di Depaola e compagni. Positivo, in questo senso, anche l’esordio del nuovo arrivato Colitti, che si presenta subito ai suoi nuovi tifosi, con una doppietta. Giornata particolarmente positiva anche per Roberto Depaola, autore di due reti, dopo otto giornate di astinenza.

A questo punto la soddisfazione, nello spogliatoio rossoblù, è l’ovvia conseguenza del momento. In effetti, da un paio di settimane, il gruppo si sta amalgamando, e migliora, anche sul piano del gioco.

Veniamo all’Ivrea, che incappa nella sua seconda sconfitta stagionale, sul campo dell’altra grande favorita: il Savona.

La partita è di quelle che inchiodano gli spettatori in tribuna, fino al triplice fischio finale. Occasioni da entrambe le parti, con un Ivrea, sorpresa nei primi minuti, dalla grande veemenza locale. A tenere in partita gli arancioni, ci pensa comunque Capecchi, autore di una tripletta, peccato che tutto questo non basti ad evitare la capitolazione. Ora i liguri, hanno raggiunto la squadra di Iacolino, al secondo posto e si ripropongono prepotentemente.

Resta soltanto il Moncalieri, sconfitto per 2 a 1, nello spareggio salvezza a Verbania. Si è visto il solito Moncalieri, generoso, vivace, ma anche troppo impreciso.

Merita un accenno anche la situazione dell’Eccellenza. In questo torneo, il 12° turno, è stato contraddistinto dalle emozioni forti, con Cossatese ed Arona, che hanno dovuto soffrire contro Settimo e Nolese. Ora, i biellesi guidano da soli con 28 punti, ma il Settimo, ha fatto tremare più volte il tecnico Fornara. Nel derby tra Rivoli e Lascaris invece, la spunta, solo nel finale, la squadra di Camposeo, grazie al solito De Riggi. Benissimo anche il Cirièvauda, che torna alla vittoria, con l’Oleggio, con una doppietta del gioiellino Miorin. Nel girone B, continua a guidare il Pinerolo di Cristiano, reduce dal pareggio con il Saluzzo. Non sono finiti invece i problemi per l’Orbassano, dove Vood, rischia di perdere la panchina

di Paolo Robino