Calcio a 5

novembre 21, 2001 in Sport da Redazione

Serie A1

Dopo un mese e mezzo di digiuno, è arrivato un “brodino” per il Torino di Marco Frattin nella trasferta romana di Genzano, che rappresentava la prima senza il gioiello Daniele Granata ceduto in prestito ad Amalfi (e a segno anche lì). E’ finita 4-4, questa volta la squadra ha tenuto per l’intero match, senza compromettere tutto negli ultimi minuti, ed ha trovato nell’italo-argentino Bresciani il salvatore della patria nella fase decisiva del match. Il nuovo acquisto gialloblù, infatti, ha dimostrato negli ultimi 12’ di aver numeri importanti, realizzando la doppietta che ha consentito al Torino di strappare un punto che se non cambia la sostanza della classifica (gialloblù sempre ultimi) almeno fa morale.

Nella prima frazione, invece, erano stati i “vecchi leoni” Vassallo (su rigore) e Visconti a tenere la squadra di Frattin in carreggiata, reagendo al gol-lampo dei padroni di casa. Nota positiva del match è senza dubbio il carattere mostrato dai torinesi, sempre sotto nella ripresa, ma sempre bravi a restare in partita. Si tratta del primo punto in assoluto ottenuto lontano da casa. Il prossimo turno arriva al Palavela il Bergamo per uno scontro salvezza da vincere a tutti i costi.

Click Ufficio Genzano- Torino 4-4 (p.t. 2-2)

  • Click Ufficio Genzano: Terranova, Conti, Veronesi, Riscino, Feliziani, Puzzi, Mannino, Oddo, Guerini, Grdovic, Lelli, Leofreddi. ALL.: Daniele

  • Torino: Zocco, Visconti, Bongiovanni, Capogna, Cucinotta, Garcias, Vassallo, Bresciani, De Leonardis, Pennisi, Garofoli, Bassani. ALL.: Frattin

  • Arbitri: Bianchi (Conegliano Veneto) e Benozzo (Castelfranco Veneto)

  • Marcatori: 1’ Feliziani (G), 5° Vassallo su rig. (T), 13° Visconti (T), 18° Guerini (G); nel s.t. 2° Puzzi (G), 8° Bresciani (T), 14° Veronesi (G), 16° Bresciani (T)

  • Ammoniti: Riscino

  • Espulsi: Guerini

    Nona Giornata

    Augusta-Prato 3-4, BNL-Reggio Calabria 7-3, Bergamo-Pescara 4-7, Chieti-Bellona 7-6, Genzano-Torino 4-4, Padova-Ciampino 7-4, Roma-lazio 3-3, Amalfi-Cagliari 3-1.

    Classifica

    Prato 23; BNL 22; Amalfi 18; Augusta, Padova, Pescara 16; Cagliari 14; Lazio 13; Chieti 12; Reggio Calabria 10; Ciampino 9; Genzano 7; Bellona, Bergamo 6; Roma 5; Torino 4.

    Prossimo Turno

    Torino-Bergamo, Bellona-Amalfi, Ciampino-BNL, Lazio-Cagliari, Pescara-Chieti, Prato-Padova, Reggio Calabria-Augusta, Roma-Genzano.

    Serie B

    Il doppio derby torinese della sesta giornata di B ha regalato una grande sorpresa al Palavela: il Bubalo di mister Virardi, infatti, ha espugnato il campo del Piemonte di Vito Cucco. E’ finita 4-3 per i biancoblù di Mappano che hanno così incamerato tre punti d’oro nel cammino verso la zona tranquillità e hanno costretto i padroni di casa alla prima sconfitta stagionale. Il Piemonte, così, viene anche agganciato al comando dal Gordona. Per una volta Milosevic e compagni sono stati meno efficaci sotto porta e il Bubalo ha colpito duro.

    A Settimo, invece, l’Executive di Punzurudu ha steso il Cesana 6-3 e l’ha superato in classifica, portandosi immediatamente alle spalle delle due capolista e confermando l’inviolabilità del campo di casa.

    Il prossimo turno offre al Piemonte una ghiotta occasione per il pronto riscatto sul campo della Domus Bresso fanalino di coda. Prova di maturità, invece, per l’Executive a Milano e per il Bubalo in casa con il Pisa. Il big-match è Cesana-Valprint: in palio l’alta classifica.

    Sesta Giornata

    Piemonte-Bubalo 3-4, Executive-Cesana 6-3, Gordona-Valprint Mi 5-4, Pisa-Livorno 7-4, Sub Mi-Follonica 6-4, S.Lorenzo-Domus 6-2.

    Classifica

    Piemonte, Gordona 15; Executive, Valprint 10; Cesana, S.Lorenzo, Sub, Livorno 9; Follonica, Pisa 7; Bubalo 6; Domus Bresso 0.

    Prossimo Turno

    Bubalo-Pisa, Cesana-Valprint Mi, Domus-Piemonte, Livorno-Gordona, Follonica-S.Lorenzo, Sub Mi-Executive.

    di Luigi Schiffo