BigMat: primo stop

ottobre 9, 2002 in Sport da Enrico Zambruno

32094Nella prima giornata del campionato nazionale di serie A2, che è coincisa anche con l’esordio assoluto nel torneo cadetto, la BigMat Chieri è stata sconfitta per 3-0 ad Imola dal Famila, squadra retrocessa l’anno scorso dalla serie A1.

Le ragazze di Carlo Parisi hanno forse patito un po’ l’emozione della storica gara: un risultato comunque netto contro una formazione che ha messo in luce due tra le straniere più forti del campionato, la slovacca Homzova e la russa Okratchova, capaci di superare la difesa biancoblu rispettivamente 18 e 12 volte.

Nel primo set partono subito forte le padroni di casa, portandosi in vantaggio di quelle quattro-cinque lunghezze che alla fine risulteranno essere decisive (16-12 al time out tecnico). Il muro collinare, che ha dovuto subire la defezione all’ultimo momento di Cinzia Perona, dolorante al collo, ha patito molto le schiacciate delle bande emiliane, alle quali si sono opposte con risultati alternati Franco e Vincenzi, quest’ultima sostituta naturale dell’ex azzurra.

Stessa sorte per Siciliano e compagne nella seconda frazione, quando il gap decisivo permaneva quello iniziale, determinato come nella prima frazione da alcune battute sbagliate (Vincenzi e Moraes nel primo, Gioria nel secondo). Proprio la palleggiatrice ex Agil Trecate ha fatto il suo esordio in una competizione ufficiale, sostituendo Francesca Ferretti partita inizialmente titolare. Buoni i servizi per le compagne nel secondo set, con soprattutto la Moraes (dolorante anch’essa al collo) che ne beneficiava mettendo con più continuità palla a terra. Esordio anche per Valentina Caloro e per Michela Bottini, con la sola Chiara Burzio (oltre alla Perona) tenuta in panchina.

Le schiacciate della Homzova e della Zambelli però non perdonavano, ed il 25-21 andava ancora una volta a penalizzare la BigMat.

Parziale finale ancora a favore delle imolesi, che colte dall’entusiasmo si aggiudicano il match sfruttando a più riprese gli errori in attacco ed in ricezione delle piemontesi, un po’ in ombra con Soucy e Borri (25-20).

Da segnalare, come nota più che positiva, la grossa affluenza di pubblico che da Chieri si è spostata ad Imola per sostenere le proprie beniamine. Nonostante il ko, alla fine i cori di incitamento per le ragazze scese in campo sono giunti lo stesso.

Nel prossimo turno, valevole per la seconda giornata di campionato, la BigMat ospiterà al palazzetto di “Villa Brea” la Siram Roma (ore 18), l’ex squadra dell’attuale allenatore subalpino Carlo Parisi.

Imola, Palazzetto “A. Ruggi”

Famila Imola-BigMat Chieri 3-0

[25-19, 25-21, 25-20]

  • Famila Imola: Okratchova 12, Gialletti (L), Mori ne, Mingotti ne, Zambelli 8, Mattiolo 5, Taranto ne, Campanari 5, Callegaro 11, Homzova 18. All. Salvagni.

  • BigMat Chieri: Caloro, Burzio ne, Gioria, Soucy 8, Siciliano 3, Ferretti 1, Franco 4, Bottini 1, Moraes 17, Borri (L), Perona ne, Vincenzi 8. All. Parisi.

  • Arbitri: Paolini di Chieti e Frapiccini di Ancona.

    di Enrico Zambruno