BigMat: ko contro la Figurella

aprile 25, 2003 in Sport da Enrico Zambruno

Nell’ultima trasferta del campionato di serie A2, alla BigMat Chieri non riesce la settima vittoria consecutiva: a distanza di 8 settimane dall’ultimo ko in Lg Cup (a Carpi), le ragazze allenate da Carlo Parisi sono state superate sabato sera a Firenze dalle locali della Figurella per 3-0. Con il medesimo punteggio, solo un ko precedente: quello con il Famila Imola, alla prima giornata del torneo cadetto.

Il tecnico collinare deve correre ai ripari per il doppio forfait nello starting six: ai box Andrea Moraes, che ha una lesione focale del sovraspinato della spalla sinistra (stagione finita), e Cinzia Perona, colpita da un forte stato febbrile. In loro sostituzione Michela Bottini, già titolare nell’ultimo turno contro Santeramo, e Chiara Burzio, giovane classe 1986.

Primo set subito nel segno delle padrone di casa, che a differenza delle piemontesi devono cercare a tutti i costi i tre punti per conquistare un posto nei playoff promozione. Primo break a favore delle gigliate da 6-6 a 11-6 (lungolinea Spassova ed invasione Vincenzi). Sul 13-8, due ace consecutivi della Ferretti mettono in crisi la ricezione delle toscane, che non si disuniscono e vanno alla seconda pausa tecnica avanti 16-11. Un altro turno in battuta della Ferretti (altro ace) riporta in piena corsa per il set la BigMat, 21-19: frazione poi decisa dai primi tempi della specialista ucraina Bozhenova e dal decisivo 25esimo punto della Guermanova, che passa nel muro scomposto di Bottini e Vincenzi.

Frazione successiva che vede subito la forte partenza di Chieri, che si porta sul 3-0 con un pallonetto della Soucy, un muro ed un lungolinea della Siciliano. Il momento d’oro però s’interrompe subito: tris della Bozhenova e parità ristabilita, mantenuta dalle due squadre fino al 14-14. Da quel momento Firenze sfrutta la positiva giornata della Guermanova (19 punti totali, top scorer) che lancia le sue compagne sul 21-14: set tutt’altro che chiuso, perché Parisi indovina il cambio inserendo in regia Gioria al posto della Ferretti. Ottimo turno di battuta della Siciliano: da 24-21 a 24-24 con pareggio firmato dalla 16enne Burzio murando la Bozhenova. A chiudere il parziale a favore delle gigliate il capitano Bruni e Stefania Donelli, che capitalizza il 26esimo punto approfittando di un pallone vagante sopra la rete.

Il 3-0 arriva con il medesimo punteggio del set d’avvio: 25-22 che vede protagoniste da una parte la Guermanova, che firmerà 3 degli ultimi 4 punti delle fiorentine, e dall’altra la Bottini, la migliore marcatrice delle biancoblu con i suoi 17 palloni a terra. Un po’ di rammarico in casa BigMat per aver buttato al vento il vantaggio di 19-17, in un periodo (l’unico) nella quale la Bozhenova sbagliava dal centro (3 errori consecutivi). Insieme alla Bottini, per Chieri in doppia cifra anche Soucy con 11 punti.

Non avendo raccolto nulla dal PalaValenti, la BigMat rimane sempre a quota 72: classifica che potrà smuoversi solamente domenica prossima, nell’ultima gara della stagione ufficiale. A “Villa Brea” (inizio ore 18) giungerà il Meccanica Mazzano, che vorrà ribaltare il 3-1 con il quale all’andata le chieresi si imposero in Lombardia, conquistando il titolo d’inverno.

Figurella Firenze-BigMat Chieri 3-0

(25-22, 26-24, 25-22)

  • Durata set: 18’, 25’, 21’.

  • Figurella Firenze: Sacconi ne, Fontana 7, Guermanova 19, Krasteva (L), Spina ne, Musti de Gennaro 2, Bruni 3, Beconi ne, Donelli 4, Spassova 5, Bozhenova 17. All. Delgado.

  • BigMat Chieri: Caloro, Burzio 5, Gioria 1, Soucy 11, Siciliano 6, Ferretti 3, Franco ne, Bottini 17, Moraes ne, Borri (L), Vincenzi 7. All. Parisi.

  • Arbitri: Puletti di Perugia e Amati di Terni.

    di Enrico Zambruno