BigMat in finale di Coppa Italia

marzo 23, 2003 in Sport da Enrico Zambruno

Nel palasport di Sansepolcro (Ar), quattro set equilibrati hanno regalato oggi pomeriggio alla BigMat Chieri l’accesso alla finale della settima edizione della Tally Cup. La gara contro la Famila Imola ha infatti visto le ragazze allenate da Carlo Parisi imporsi per 3-1, con la brasiliana Andrea Moraes migliore marcatrice dell’incontro con 23 punti. Anche a distanza di 450 km circa, la formazione piemontese è seguita da un nutrito gruppo di supporters: che incitano Franco e compagne fin dal primo pallone, messo in campo da Barbara Siciliano. Chieri parte subito forte, realizzando un break di cinque punti portandosi avanti 8-3 (due muri di Cinzia Perona). Il massimo vantaggio biancoblu è di +9, poi un piccolo rilassamento riporta il Famila in lizza per la conquista della frazione: 22-21. Le piemontesi non perdono la testa ed approfittano anche di un errore punto della Homzova, che regala il 25esimo punto (a 23) concludendo out un diagonale servitole dalla Callegaro.

L’andamento del secondo set varia rispetto al primo: applausi a scena aperta per il pallone messo a terra dalla slovacca Homzova, che porta Imola in vantaggio per 8-7. Andrea Moraes continua a mostrare grandi segnali di presenza, pareggia i conti (13-13), ma questo sarà l’ultimo punto chierese nei 5 minuti successivi: le emiliane sfruttano il servizio della Zambelli e si regalano un poker che segna la frazione, conclusa poi 25-17 a favore delle avversarie della BigMat.

Carlo Parisi conferma, all’inizio del nuovo parziale, la stessa formazione precedente: scelta che gli da ragione, anche se in avvio il gioco non è dei più brillanti. Tanti errori da entrambe le parti: ne fa di meno la squadra piemontese, che ha una marcia in più dopo il ventesimo punto; fallo di palleggio fischiato alla Callegaro, lob della Moraes e conclusione out della Homzova sono un tris che porta Chieri sul 23-19: Francesca Ferretti nella palla decisiva si affida a ragion veduta alla Moraes, che glaciale mette all’incrocio delle righe il 25-22.

Meno errori e pallavolo più pulita nella frazione conclusiva: sempre in svantaggio, la BigMat accelera dopo la seconda pausa tecnica, da 16-18 a 19-18; è Barbara Siciliano, sul 22-21 (out Mattiolo) a firmare a muro un punto determinante, che piega quasi definitavene le emiliane. A mandare ko il Famila definitivamente ci pensa ancora la Moraes, Mvp assoluta dell’incontro.

In finale (diretta televisiva domani alle ore 18.30 su RaiSport Satellite) la BigMat affronterà la Vitrifrigo Pesaro, che ha battuto nell’altra sfida il Meccanica Pierre Mazzano 3-1.

BigMat Chieri-Famila Imola 3-1

(25-23, 18-25, 25-22, 25-23)

  • Durata set: 21’, 19’, 21’, 23’, 23’.

  • BigMat Chieri: Caloro ne, Burzio ne, Gioria, Soucy 7, Siciliano 4 Ferretti 4 Franco ne, Bottini ne, Moraes 23, Borri (L), Perona 4, Vincenzi 9. All. Parisi.

  • Famila Imola: Okrachkova 5, Gialletti (L), Pancaldi, Mingotti, Zambelli 2, Mattiolo 15, Zanolla 9, Taranto, Campanari 14, Callegaro 3, Homzova 16, Calori. All. Salvagni.

  • Arbitri: Cesare e Perri di Roma

    di Enrico Zambruno