BierFestival a Susa

settembre 8, 2004 in Enogastronomia da Stefania Martini

BirraMetropolis Srl e Gei Srl, in collaborazione con l’Associazione Pro Susa e la Città di Susa, presentano la XVII edizione del BIERFESTIVAL, manifestazione che, come ogni anno, rappresenta uno degli appuntamenti più attesi per gli amanti della musica, del divertimento, della “buona tavola”, ma soprattutto dell’ottima birra.

Bionda, rossa o scura, qualunque sia il colore preferito la nostra “padrona di casa” non sarà sola! I fiumi di birra sono accompagnati infatti da diverse specialità gastronomiche, dalla tipica e immancabile salsiccia alla piastra alle grigliate di carne, dagli arrosticini alle patatine fritte.

Ad accompagnare i visitatori, che potranno degustare circa 40 tipi di birre alla spina offerte da 13 espositori, una ricca serie di concerti che vedono protagonisti artisti di fama nazionale che si esibiscono in live dai ritmi irresistibili

La serata inaugurale, giovedì 9 settembre, vedrà di scena i Lou Dalfin, gruppo di musica tradizionale occitana, noto per aver riproposto brani strumentali e vocali del repertorio popolare con la particolarità dell’introduzione, accanto agli strumenti più tipici della tradizione (violo, pivo, pinfre, arebebo..) di basso, batteria, chitarra e tastiere con l’intento di dare vita ad una nuova musica occitana svincolata da etichette folk.tradizionaliste e fruibile ad un maggior numero di persone.

Venerdì 10 sarà la volta dei Divina band nata nel 1997 dall’idea innovativa del suo padre fondatore (il Doc) che voleva creare un “movimento” che proponesse cover anni ‘70. Dal 2000 inizia la vera ascesa dei Divina che trascinano folle di persone in serate di balli sfrenati.

Il live-show Divina è un concentrato di musica e spettacolo, coreografie e balletti, il tutto condito con una grinta allo stato puro.

Birra1Il BierFestival continuerà fino a domenica 19, proponendo ogni sera un concerto. Tra gli altri, si segnalano Zero in Condotta, un gruppo che nasce nel 1995 dall’incontro tra cinque musicisti provenienti da molteplici esperienze musicali maturate nell’ambito del pop e della dance italiana ed internazionale. La loro musica di puro stampo rock, non tralasciando anche melodie del pop inglese, si trasmette nei loro live in un concentrato di adrenalina;Fratelli di Soledad che prendono il nome dal titolo del libro di George Jackson, attivista delle Black Panthers, ucciso nel 1971

Il sound dei Fratelli di Soledad è l’incontro di ska e reggae mescolati a elementi di combat rock e pop; i loro testi trattano argomenti anche a sfondo sociale ma visti sempre attraverso il filtro dell’ironia.

Gem Boy che sono stati definiti “la band della MUSICA CHE PENETRA!” Hanno dissacrato, a colpi di demenza da far invidia a Elio e le Storie Tese, classici della canzone italiana e temi di cartoon manga. Dalla stessa città degli Skiantos la nuova rivelazione del rock demenziale presentano i loro brani più conosciuti.

Questo il programma completo della manifestazione:

Giovedì 9, LOU DALFIN;

Venerdì 10, DIVINA;

Sabato 11, FRATELLI SBERLICCHIO;

Domenica 12, ZERO IN CONDOTTA;

Lunedì 13, ORMONAUTI;

Martedì 14, FARINEJ D’LA BRIGNA;

Mercoledì 15, AFTER 11 + CUSTODIA CAUTELARI;

Giovedì 16, DISCO INFERNO;

Venerdì 17, GEM BOY;

Sabato 18, MR.TOKIO & THE BEAT GOES ON;

Domenica 19, FRATELLI DI SOLEDAD

BierFestival di Susa

DAL 9 AL 19 SETTEMBRE – AUTOPORTO DI SUSA

Dalle ore 19,30 alle ore 2,30

INGRESSO 5 EURO

Inizio Spettacoli ore 22.

di Stefania Martini