Arte, Luce e Acqua

ottobre 5, 2010 in Arte da Redazione

Fiori - TuninettiIn un mondo dell’arte che cerca costantemente la provocazione urlata, Gianna Tuninetti, pittrice del mondo botanico, particolarmente apprezzata in Italia e all’estero, racconta con eleganza, e sottovoce, il miracolo della vita, della gioia, dei colori e dei profumi, attraverso 70 acquarelli che ritraggono la vitalità e l’anima della natura nello scorrere delle stagioni.

Una natura che trionfa sul freddo, che canta il risveglio e la fecondità.

Grandi e piccoli bouquet galleggianti nell’aria; aristocratiche ortensie e sensuali rose, umili luppoli e ridenti margherite, papaveri e bacche…

Frutti come fiori, fiori come frutti, nella girandola delle stagioni, in un’apparente confusione di ruoli e colori.

Appassionata del mondo botanico, Gianna lo ritrae rigorosamente dal vero, mantenendone le caratteristiche essenziali pur nell’assoluta autonomia artistica.

I fiori che dipinge, ci raccontano emozioni antiche, trasmettono serenità e pace, invitano alla riflessione e all’ascolto. Particolarmente affascinanti sono i suoi fiori bianchi: rose, camelie, calle o fiori di campo, proposti in dimensioni minime, quasi miniature, oppure in composizioni

ariose e importanti dalle dimensioni certamente inusuali per l’acquarello, tecnica preferita dall’artista.

Fiori candidi su foglio immacolato, ove sono le ombre colorate che, da sole, riescono a far emergere, in maniera quasi tridimensionale, petali lievi, forme impalpabili.

Per contrasto, la luminosità di un suo ritratto di fiori primaverili suona allegra e fresca come il sorriso di un bimbo, mentre il calore estivo lo esprime in tutta la sua gloriosa bellezza mediante una tavolozza ricca di rossi intesi, di arancioni, di fuxia e di viola.

I toni dorati e accesi, a volte “tagliati” dagli azzurri, quasi metallici, sono quelli che l’artista predilige per le forti composizioni autunnali, mentre le opere pittoriche dedicate alle essenze botaniche invernali (ortensie ed elicrisi, cardi e lunarie, licheni e bacche) sono rappresentati da una gamma coloristica morbida e sottotono.

Arte, Luce e Acqua

Personale di Gianna Tuninetti

Galleria d’Arte “L’ARIETE”, Via Bava 4 – Torino

La mostra proseguirà fino al 23 ottobre, dal martedì al sabato, con orario 10.00/12.30 – 16.00/19.00.

Ingresso gratuito.

di Redazione Arte