Anniversario della Guardia di Finanza

giugno 27, 2009 in Attualità da Adriana Cesarò

guardia di FinanzaSolenne cerimonia, giovedì 25 giugno, presso la caserma “Emanuele Filiberto di Savoia Duca d’Aosta” di Corso IV Novembre per i festeggiamenti del 235° Anniversario della Fondazione del Corpo della Guardia di Finanza. La cerimonia si è svolta in presenza delle massime autorità civili, religiose e militari del Piemonte che hanno potuto vedere uno schieramento di Battaglione in armi, composto da tre Compagnie, una del contingente ordinario, una di Baschi Verdi e una costituita da una rappresentanza del Corpo di sciatori, rocciatori e cinofili.

L’inaugurazione è iniziata con gli onori alla bandiera nazionale, ai Gonfaloni del Comune, della Provincia e della Regione. Presenti gli stendardi della Banda musicale del Corpo di Polizia Municipale, dell’Istituto del Nastro Azzurro Federazione Provinciale di Torino e dell’ANMI di Torino e Venaria Reale.

Il Comandante Regionale Generale di Divisione Vincenzo Basso, insieme al Presidente della Regione Mercedes Bresso, hanno reso onore ai Caduti del Corpo, deponendo una corona davanti al monumento.

Una allocuzione tenuta del Comandante, ha illustrato i momenti più importanti e significativi che hanno contraddistinto, l’operatività delle Fiamme Gialle piemontesi, negli ultimi cinque mesi. Una intensa attività operativa di natura economica e finanziaria svolta dai Reparti Speciali, ha riguardato in particolare modo, la lotta dell’evasione fiscale, tematica di grande attualità. L’azione ispettiva di attività di “Intelligence” tipica della polizia tributaria investigativa. Particolare attenzione alle attività di ricerca evasori, lavoro nero, reati fiscali, lotta al traffico di sostanze stupefacenti, operazioni nell’ambito di contrabbando di tabacchi lavorati esteri e molte altre attività di polizia finanziaria.

Un momento importante ha caratterizzato l’evento, quando il Comandante Regionale Vincenzo Basso, con emozione e orgoglio, ha pronunciato i nomi dei premiati. Attestato di pubblica benemerenza al Merito Civile, concesso dal Ministro dell’Interno, al M.C. Marco Mussio. Encomio, concesso dal Comandante interregionale dell’Italia Nord-Occidentale, al M. A. Alessandro Gigante, App. Sc. Giancarlo Pedde, App. Sc. Mauro Bruno, M. A. Pier Luigi Pizzolante, Brig. Gianluca Ursino, App. Sc. Raffaele Olla, Cap. Roberta Catalano, LGT. Mario Andreoni, M.O. Pietro Imparato, Magg. Sergio Demichelis, M.C. Marco Moro, LGT. Ernesto Casalvieri, M.llo Andrea Uliana, M.llo Federica Tirantello. Encomio, concesso dal Comandante Regionale Piemonte al Magg. Alessandro Rigoni, M.A. Saverio Capoluongo, M.C. Augusto Broglia, M.C. Giuseppe Galeone, App. Enea Irace, Fin. Sc. Giancarlo Monteforte. Targa concessa dal Comandante Regionale Piemonte al Brig. Capo Silvio Mondinelli.

I lusinghieri risultati conseguiti confermano un tred crescente in termini di operatività e di impegno. Le Fiamme Gialle Piemontesi, infatti, continuano nel loro intenso e proficuo lavoro quotidiano prefiggendosi, come obiettivo permanente da perseguire, la difesa della legalità e della sicurezza economico-finanziaria dello Stato, dell’Unione Europea e degli Enti Locali.

di Adriana Cesarò