Allo sPazio211 è festa indi!

luglio 18, 2010 in Spettacoli da Redazione

spazio 211 il festivalDa lunedì 19 luglio fino al 25 dello stesso mese, apre una rassegna di musica indipendente con interpreti internazionali e nazionale del meglio che offre il panormama musicale oggi. L’arena è quello dello sPAZIO211, che d’estate permette performance live all’aperto! Un locale che si sta confermando sempre più come punto di riferimento per la musica di qualità e di attrazione per un pubblico eterogeneo.

Il programma:

  • lunedi 19 luglio

    COCOROSIE + KAKI KING + JOLANDA + CARLOT-TA

    euro 10

    Le sorelle Bianca e Sierra Casady arrivano a sPAZIO211 Festival per presentare il nuovissimo album Grey Oceans, appena uscito e disponibile in Italia su Sub Pop/Spingo e reduci da uno dei concerti più belli visti al Primavera festival in Spagna.

    Dai loro esordi nel 2003 come folk vocal duo – che utilizzava l’arpa, la chitarra acustica, le tastiere e una schiera di giocattoli cigolanti , le CocoRosie si sono evolute in modo consistente, forzando i propri limiti per sfuggire alle aspettative e spiazzare l’ascoltatore.

    Sul palco insieme la ventunenne Kaki King, considerata la piu’ sorprendente chitarrista e compositrice statunitense che si sia mai vista da piu’ di dieci anni a questa parte, collaboratrice di Foo Fighters, le musiche di Into the Wild, presenterà il suo nuovo album appena uscito in Usa dal titolo Junior. Per Kaki la chitarra e’ uno strumento a percussione proprio come la batteria.

    In apertura le nostrane rivelazioni Carlot-ta e Jolanda.

  • martedi 20 luglio

    MICAH P HINSON + HUGO RACE and the Fatalists + BACHI DA PIETRA + BOLOGNA VIOLENTA + UNE PASSANTE

    euro 10

    Micah Paul Hinson, il genio del neo-folk americano, amatissimo nel nostro Paese, presenterà il suo nuovo album di inediti intitolato ‘Micah P and the Pioneer Sabouters’, struggente e malinconico, perfetto per la sua voce rauca e profonda che lo conferma uno dei più suggestivi e originali cantautori in circolazione.

    Insieme a Micah, il nuovo eccezionale progetto dell’australiano Hugo Race, storico personaggio membro originario dei Bad Seeds di Nick Cave, ora con i Sacri Cuori e Vicki Brown (Calexico).

    Infine Bachi da Pietra, ossia Bruno Dorella (Wolfango, Ronin e OvO) e Giovanni Succi (ex Madrigali Magri) con il loro mood metropolitano unico, passando per la tensione techno-acustica fino al dub e all’elettronica-nonelettronica con un richiamo al blues, ed il “pazzoide” Bologna Violenta, uno shockumentary sonoro che si sviluppa tra i temi cari ai poliziotteschi, agli horror anni ’80 e ai mondo-movie.

  • mercoledi 21 luglio

    MARTA SUI TUBI + THE NIRO + ALL ABOUT KANE + KAIROS

    up to you/decidi Tu quanto pagare

    I Marta sui Tubi tornano dopo aver concluso il “Sushi & Coca Tour” e lo fanno nel loro stile, con originalità e creatività.

    E’ appena uscito il loro nuovo singolo “Senza rete”, prodotto da Tommaso Colliva (Muse, Afterhours, Calibro35), che traghetterà la band dal verso il futuro di un nuovo quarto album che presenteranno live in tale occasione.

    È melodia a presa rapida!

    Insieme Davide Combusti, in arte The Niro, rivelazione assoluta, dotato di fantasia melodica imprevedibile, capacità suggestive, un talento dal respiro internazionale con il suo nuovo album dal titolo “Best Wishes”.

  • giovedi 22 luglio

    FUCKED UP + MONOTONIX + BUD SPENCER BLUES EXPLOSION + DISTANTI

    euro 10

    Una delle grandi rock band nordamericane “sconvenienti” del momento. Punk, nel senso più schietto del vocabolo. Ma diversamente punk.

    Un muro del suono: eretto principalmente, strato su strato, con pazienza artigianale, dal chitarrista 10.000 Marbles, pseudonimo di Mike Haliechuk.

    Insieme a FUCKED UP, i MONOTONIX, la band da Tel Aviv, bannati da tutti i locali, hanno ridato vita al rock, riacceso la miccia degli eccessi e tirato un pugno in faccia alle moine delle mega produzioni: la migliore live band degli ultimi anni autori di spettacoli non proprio convenzionali, un’esperienza unica!

    E ancora BUD SPENCER BLUES EXPLOSION, il “power duo” dall’energia contagiosa e coinvolgente, di grande impatto, grazie a uno stile potente che sintetizza l’immediatezza del blues con la tensione del rock attuale. Infine gli emiliani DISTANTI, giovane furia di cui già tutti parlano.

  • venerdi 23 luglio

    CLUB DOGO + DJ FEDE feat. TYRELLI & TOMMYSMOKA, LIBO & VOX P + MAKER

    up to you/decidi Tu quanto pagare

    I Club Dogo, una delle rap band più influenti in Italia, sono JAKE LA FURIA, GUE’ PEQUENO e DON JOE. Sono un “colpo di stato strisciante”, dell’arte, dei mestieri, della parola, della poesia di strada ma sopratutto della musica. Che siano rock’n’roll, electro, punk o hip hop, tocca farsene un’idea propria. Arrabbiati, leggeri e senza troppe paranoie.

    Sul palco anche DJ FEDE al secolo Federico Graaziottin, per questa speciale occasione accompagnato da TYRELLI & TOMMYSMOKA, LIBO & VOX P.

  • Sabato 24 luglio

    THE FIELD + TURIN BRAKES + A PLACE TO BURY STRANGERS + DRINK TO ME

    euro 10

    The Field, nome d’arte di Alex Willner , musicista svedese di elettronica minimale, autore dell’album più acclamato dell’anno secondo METACRITIC che raccoglie la voce di quattordici autorevoli riviste del settore: una sublimazione della musica elettronica che si traduce in esaltanti variazioni ritmiche degne del miglior krautrock anni ’70, cascate di loop e accenni a classici del pop.

    Una musica del tutto nuova, dilatata, astrale, eppure urbana, piena e minimale insieme, dance e ambient insieme, pop e sperimentale insieme.

    Un esclusivo live set in DATA UNICA ITALIANA che mescola musica live, electro e visual.

    Finalmente Olly Knights e Gale Paridjanian, ovvero i TURIN BRAKES arrivano per la prima volta a Torino per presentare il loro nuovissimo album intitolato “Outbursts”: eccezionale miscela di melodie folk pop elettriche e solari che suonano esattamente come i Turin Brakes degli esordi, in bilico tra pop acustico e romantico e qualche accenno ai Radiohead.

    La band di Brooklyn che non nasconde le sue influenze, My Bloody Valentine, The Cure e Jesus and The Mary Chain sono stati definiti the loudest band di New York, Ever, in the last years: un noise rock meticoloso, in cui niente è lasciato al caso. I Drink To Me, irresistibilmente eccentrici, acclamati come “new sensation” dell’indie rock nazionale, esploratori di un vero mix esplosivo di rock contaminato dall’uso sapiente di melodie intense e minimali.

  • domenica 25 luglio

    PERTURBAZIONE + ILAROSSO + LA RAGE + PABLO E IL MARE

    up to you/decidi Tu quanto pagare

    Dopo quasi tre anni dall’ultimo disco “Pianissimo Fortissimo” i Perturbazione tornano con un nuovo album:

    Del nostro tempo rubato è il nuovo album dei Perturbazione.

    Il quarto disco in italiano del gruppo piemontese.

    Ma anche il disco che nessuno si aspetterebbe da loro. I Perturbazione danno qui sfogo a tutte le loro passioni musicali e narrative.

    I Pertubazione presenteranno LIVE il loro nuovo disco solo a sPAZIO 211, festival.

    UNA PRIMA ASSOLUTA.

    INFORMAZIONI UTILI

    sPAZIO211

    Parco Sempione. Via Cigna 211, 10155 Torino.

    +39 011 19705919 – +39 349 3172164

    Aperture cancelli/Doors: h. 19.00

    Live: h. 20.00 – 24.00

    Biglietti disponibili alla biglietteria il giorno del concerto

    Area verde allestita, spazio free, merchandise, expo

    installazioni permanenti, spiaggia urbana, servizio ristoro, grill, exotic art,…

    Internal Risto-Point / barbeque211 /dehor /wifi

    OSTELLO CONVENZIONATO: OPEN011

    (5 minuti dall’area festival. 5 minutes from live arena)

    C.so Venezia 11. Tel +39 349 3074304

    di Redazione musica