Alimentazione e disabilità

novembre 19, 2006 in Libri da Gustare da Simona Margarino

Titolo: Alimentazione e disabilità
Autore: Pietro Antonio Migliaccio
Casa editrice: Rai Eri
Prezzo:
Pagine: 207

Alimentazione e disabilita“Alimentazione e disabilità. L’importanza della comunicazione sociale per una migliore qualità della vita”, a cura di Piero Antonio Migliaccio –libero docente in Scienza dell’Alimentazione presso l’Università degli Studi La Sapienza di Roma, medico nutrizionista e specialista in Gastroenterologia- ed edito da Rai Eri, raccoglie gli atti del convegno omonimo tenutosi il 1 dicembre 2003 a Roma presso la sede Rai. Promosso dal Segretariato Sociale Rai, Fesin e IRCCS “Fondazione Santa Lucia il workshop prima e il volume poi intendono oltre che sintetizzare le svariate problematiche legate alle strutture di supporto (strutture ospedaliere, istituti di ricovero, call centre di riferimento, letti speciali,…), alle istituzioni (spese a carico della Regione,…) e alle metodiche (di misurazione del peso e della statura per chi in carrozzella,…), anche fornire alcune indicazioni nutrizionali e di stili di vita adatti a specifiche forma di disabilità.

Tra il medico di famiglia e il paziente si sottolinea l’indispensabilità di possedere centri specializzati, con personale paramedico preparato e adeguatamente formato. Di qui la necessità di istituire corsi per ‘caregivers’ e dietisti, seguiti da continui aggiornamenti. Mangiare bene rispettando le proprie tradizioni e la propria cultura, tenere conto del proprio diverso metabolismo, utilizzare integratori vitaminici e praticare esercizio fisico, per quanto praticabile, sono alcuni degli accorti e mai banali –per quanto ripetuti- suggerimenti che emergono. Non mancano neppure raccomandazioni per le persone affette dalla sindrome di Down e nei disturbi cognitivi, a fornire un quadro il più esaustivo possibile di un mondo di cui poco sempre si conosce.

di Simona Margarino