Alice in chains a Colonia Sonora

giugno 4, 2010 in Spettacoli da Redazione

Alice in ChainsIl 9 giugno il gruppo rock di Seattle sarà a Torino per la prima tappa del tour italiano. E saranno proprio gli Alice in Chains a inaugurare la stagione 2010 di Colonia Sonora a Collegno (Torino). Il tour è promozionale al nuovo album Black Gives Way To Blue. Lo show proporra sia nuovi brani che i grandi classici che li ha resi uno dei gruppi più famosi della scena rock statunitense.

Sono, insieme a “Nirvana” Pearl Jam e Soundgarden una delle band di maggior successo dalla scena Grunge americana. Tuttavia, a differenza di altri gruppi simili, la musica degli Alice in Chains è più ispirata all’ heavy metal che al punk rock o rock psichedelico; ciò che li unisce al movimento Grunge sono le loro origini, la città di Seattle, e i temi introspettivi (e spesso delicati) dei loro testi. Con più di 17 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, di cui 14 solo negli Stati Uniti, e ben 21 brani da Top 40, gli Alice In Chains sono una delle band di maggior successo della scena grunge degli anni 90. La band ha ricevuto inoltre ben 6 nominations ai Grammy Award e un premio all’ MTV Video Music Awards del 1993 per la migliore canzone tratta da un film, grazie al singolo “Would”, estratto dalla colonna sonora della pellicola “Singles” di Cameron Crowe. La band è stata inoltre classificata al 34esimo posto nella classifica “VH1’s 100 Greatest Artists of Hard Rock” stilata da VH1, è stata nominata anche come la 15esima miglior band live di sempre dalla rivista Hit Parader, con Layne Staley classificato come il 27esimo miglior vocalist heavy metal di tutti i tempi.

Gli Alice In Chains hanno avuto inoltre anche una grandissima influenza su moltissime band odierne di successo, come i Godsmack, questi ultimi infatti traggono il loro nome proprio da un brano della band di Seattle. Il loro vocalist Sully Erna, inoltre, cita Layne Staley come influenza fondamentale e primaria nel suo cantato. Anche altre band come Taproot, Puddle of Mudd, Kyuss, Dust for Life, Shinedown, Saliva, Nickelback, Our Lady Peace, Dropbox, Seether, Fuel, Theory of a Deadman, U.P.O., Second Coming, Alter Bridge, Days of the New, Creed, Staind, He Is Legend, Isle of Q, Drain STH, Monster Magnet, Cold, e Tantric li citano come grande influenza.

I Metallica, inoltre, hanno dichiarato di aver sempre voluto andare in tour con la band, citando Layne Staley come una grande influenza per la realizzazione dell’album St. Anger e del più recente Death Magnetic, tanto da aver portato avanti le registrazioni dell’album con una foto di Staley accanto, portata in studio da Kirk Hammet.

Il rapporto tra Hetfield e Staley, tuttavia, è stato sempre abbastanza freddo, soprattutto in seguito a un episodio avvenuto nel 1994, quando gli Alice In Chains furono costretti ad abbandonare alcune date al fianco dei Metallica a causa della dipendenza di Staley e vennero sostituiti dai Candlebox: in quell’occasione Hetfield prese in giro Layne davanti al pubblico mimando con il braccio il gesto dell’iniezione dell’eroina sopra le note di “Man In The Box”. Le due band, al giorno d’oggi, sono tuttavie amiche.

INFORMAZIONI UTILI

MERCOLEDI 9 GIUGNO ORE 21.30

ALICE IN CHAINS PRIMA DATA DEL TOUR ITALIANO

Ingresso: 30 euro

Prevendite presso:

Casse dell’area spettacolo aperte dalle ore 19.00

TORINO:

LA BIGLIETTERIA: Via XX Settembre 68/h, Tel. 011/54.35.34

LA FELTRINELLI, P.zza C.L.N. Tel. 011/56.11.262

VIDEOMUSIC, Via Po, 21 Tel. 011/812.30.87

SASSOFONO, c.so Francia, 268/b Tel. 011/77.9038

QUEEN MUSIC, Via Borgaro, 47 Tel. 011/211.569

FNAC Via Roma, 56

ROCK & FOLK, Via Bogino, 4 Tel. 011/8394542-621

FUORI TORINO:

VIDEO QUEEN Via Lanzo 164 – BORGARO Tel. 011/4500301

CAFFE’ STAZIONE C.so Laghi 7 – AVIGLIANA Tel 011/9328386

di Redazione