A tavola con i libri

aprile 6, 2001 in Enogastronomia da Momy

17126(1)Paesaggi rilassanti, dolci colline, torrentelli di montagna, castelli medioevali, clima mite, vigneti rigogliosi, pace, tranquillità e buona cucina. Non è l’Eden, ma semplicemente il canavese, uno scorcio di Piemonte che offre ai suoi abitanti ed ai turisti che la visitano, una serie di attrattive degne di nota. Una terra ricca di tradizioni e di sapori, che sfoggia per l’occasione anche un’apprezzabile cultura artistica. Pittori, fotografi, scrittori, poeti ed editori locali si sono dati appuntamento a Quincinetto, in occasione della mostra mercato dell’editoria canavesana, per conoscersi e per presentare al pubblico, che sempre più numeroso partecipa a queste manifestazioni dedicate alla salvaguardia delle tradizioni locali, le loro opere.

L’evento, giunto alla sua sesta edizione, è organizzato dal comune di Quincinetto, con il sostegno della comunità montana dora baltea canavesana, della regione Piemonte e della provincia di Torino. All’inaugurazione, che si tiene venerdì 6 aprile alle 20.30 nella deliziosa cornice barocca della chiesa di Santa Marta in Quincinetto, partecipano il presidente della comunità montana dora baltea canavesana Giulio Roffino, e l’assessore alla cultura Luca Bringhen. Al termine dell’intervento, il pubblico presente può apprezzare la bravura del coro gospel Quincy Blue Choir, diretto da Paola Mei, che propone, in perfetta sintonia con il luogo, un repertorio di canti religiosi.

Sabato si entra nel vivo della mostra, con l’apertura della più grande libreria del canavese, ospitata nel salone delle feste e delle tradizioni di Quincinetto. Gli editori presenteranno i loro cataloghi al pubblico, e all’ingresso del salone verranno esposte tutte le opere date alle stampe dall’aprile 2000 sino ad oggi. I visitatori potranno sfogliare, consultare ed acquistare i libri esposti. Nell’arco della giornata si susseguiranno presentazioni delle opere e dibattiti con gli autori, organizzate dagli editori.

Una mostra itinerante su Pietro Corzetto Vignot (1850-1921) permetterà a chi lo vorrà di accostarsi all’avventurosa figura del poeta e inventore ruegliese. 17127Ampio spazio anche alla fotografia: opere che ritraggono paesaggi canavesani resteranno esposte per tutta la durata dell’evento.

Sotto i portici di accesso al salone sarà possibile degustare ed acquistare ogni sorta di prelibatezze locali: dai formaggi ai salumi, dai vini pregiati alle erbe officinali. Un piccolo ristorante allestito per l’occasione e la presenza delle miasse fatte al momento completeranno la ricca offerta per i palati dei visitatori.

Domenica, nel pomeriggio, la Fanfara Patelavax percorrerà la mostra ed i portici esterni proponedo le sue allegre musiche tradizionali. Proseguiranno le presentazioni editoriali, ad anche la buona cucina continuerà ad accompagnare i visitatori. Infine in serata verrà premiato il vincitore del concorso “La porta baltea”, rivolto a tutti i neo laureati che abbiano realizzato una tesi di laurea sulla comunità montana dora baltea canavesana in tutti i suoi molteplici aspetti:dal territorio alla cultura, dal turismo all’ambiente. Il concorso è finalizzato alla costituzione di una documentazione scientifica permanente ed alla valorizzazione dell’opera dei giovani ricercatori.

Ospite d’eccezione della serata il simpatico conduttore televisivo e radiofonico Bruno Gambarotta.

A tavola con i libri

6ª mostra mercato dell’editoria canavesana

6-7-8 aprile 2001

Salone delle Feste e delle Tradizioni

Via XXV Aprile, 2 – Quincinetto (TO)

Informazioni: tel 0125.658104 – fax 0125.658.510

Orari: venerdì 6 aprile ore 20,30, sabato 7 aprile dalle 15 alle 23, domenica 8 aprile dalle ore 10 alle ore 22

Ingresso gratuito

di Monica Mautino