A Roppolo la festa del vino

febbraio 16, 2001 in Enogastronomia da Claris

Nobili vini e curiosità gastronomiche: ecco l’eccellente offerta dell’enoteca regionale di Roppolo. Per celebrare al meglio il consolidamento dell’enoteca quale punto di aggregazione e cultura per produttori, consumatori ed esperti enologi, il castello di Roppolo ha ospitato, lo scorso week-end, le “feste di fine anno del vino”.

Siamo vicino a Viverone, località rinomata per il suo lago, le cui sponde sono immerse in un suggestivo scenario di cascine e vigneti. Nelle zone circostanti, la famosa collina della Serra, l’altura morenica più lunga d’Europa (coi suoi 25 km), si producono i Doc Canavese ed Erbaluce.

Roppolo paese è lì accanto, dominata dal castello. Meritano sicuramente una visita le cinquecentesche sale, sede dell’unica enoteca regionale dell’alto Piemonte, dove è possibile degustare ed acquistare tutti i vini piemontesi e valdostani. Sono ben 165 i tipi di vino presente, per un totale di oltre 20.000 bottiglie, tutte conservate in un’affascinante cantina con volte di mattoni e mura di pietra, tra scaffali ad archetto e antichi attrezzi connessi alla vinificazione in mostra permanente.

Venerdì è stata la giornata del vino Bramaterra Doc, vino gustoso e vellutato, dal colore granata e dal sottofondo amarognolo, ottimo con la selvaggina. Alle degustazioni professionali, condotte dal prof. Claudio Aquili, è seguito un interessante dibattito con interventi dell’assessore all’agricoltura della Provincia di Biella, Gariazzo, del presidente dell’associazione produttori del Bramaterra, Barboni, e del presidente dell’enoteca regionale della Serra, nonché sindaco di Roppolo, Sergio Sarasso. E’ stato, infine, presentato il libro “Il vino è salute” del prof. Sicheri.

La giornata successiva, denominata “I figli del sole”, è stata dedicata ai vini passiti con la partecipazione della rivista Barolo & Co.

Nei pomeriggi di entrambe le giornate, con libero accesso di pubblico, sono state gradite sfiziose degustazioni enogastronomiche, preparate dagli eccellenti cuochi della cucina del castello.

Ha chiuso la rassegna, domenica, il gemellaggio con i vini valdostani, dopo la SS. Messa nella chiesetta medievale e la benedizione del presepe.

Appuntamento allora per il prossimo week-end di Sant’Ambrogio per partecipare tutti insieme alla valorizzazione dei vini della nostra regione.

Indirizzi utili:

Enoteca regionale della Serra – Castello di Roppolo

via al Castello, 2 – 13883 Roppolo (Bi) – tel. 0161/98501 

di Claris