A Pesaro con furore

dicembre 8, 2003 in Sport da Enrico Zambruno

Ad otto mesi di distanza dalla promozione in A1, la Pallavolo Chieri torna al Pala Dionigi di Pesaro e bissa il successo che consentì al team di Parisi il 6 aprile scorso di raggiungere la massima serie nazionale. Contro la Scavolini, il successo arriva dopo quattro set: 3-1, con Nadia Centoni top scorer con 19 palloni a terra e Natasa Leto miglior biancoblu con 18 punti. La croata è proprio la mossa vincente di Parisi: entrata nel sestetto base al posto della Soucy, lasciata riposare dopo tutte le partite precedenti disputate dall’inizio, ha siglato punti pesanti e dato un’alternativa importante in attacco alla Marinova, che l’ha così variata con Toni Zetova (17).

Insieme alla conquista del secondo posto, alle spalle della sola Asystel Novara, l’altra bella notizia è il ritorno in campo a distanza di un mese e mezzo dall’ultima gara di Cinzia Perona: il capitano è entrato per pochi minuti alla fine del secondo set riprendendo così confidenza con il terreno di gioco. Ottima comunque la prestazione delle sue “colleghe” di reparto, con la Scott ancora in doppia cifra (10).

Nel prossimo turno, la Pallavolo Chieri sarà impegnata al Pala Taroni di Collegno contro il Pinetaguru Ravenna (domenica, ore 15.10, diretta Sky), ovvero una delle formazioni più gloriose della storia del volley italiano.

SCAVOLINI PESARO-PALLAVOLO CHIERI 1-3

  • (20-25, 15-25, 25-22, 17-25)

  • Durata set: 33’, 21’, 34’, 21’, 12’.

  • SCAVOLINI PESARO: Butnaru 6, Rosso, Guermanova 12; Rocca, Mengarda (L), Havlova, Swiderek 6, Centoni 19, Furiassi n.e., Del Core 12. All. Abbondanza.

  • PALLAVOLO CHIERI: Leto 18, Scott 10, Gioria n.e., Soucy 2, Turlea 11, Marinova 2, Siciliano n.e., Vincenzi 9, Borri (L), Perona, Zetova 17. All. Parisi.

  • ARBITRI: Caldarola e Ippoliti.

  • NOTE – Spettatori 750. Pesaro: battute sbagliate 3, battute vincenti 1, muri 3, errori 22. Chieri: battute sbagliate 7, vincenti 4, muri 12, errori 18.

    di Enrico Zambruno