“Notte gialla” a Cuneo

luglio 18, 2008 in Spettacoli da Redazione

In attesa della partenza della 15° Tappa del Tour de France sabato 19 luglio dalle 17.00 fino alle 8.00 del mattino 53 eventi: musica, concerti, balli, artisti di strada, spettacoli, mostre. E in piazza il concerto di Antonello Venditti

Grande fermento a Cuneo per il 95° Tour de France che quest’anno, per la prima volta nella storia, proprio nel capoluogo piemontese e precisamente lunedì 21 luglio, avrà una delle due giornate di riposo fuori dal territorio francese. Altra novità di quest’anno sarà la diretta televisiva negli Emirati Arabi e in Cina per 3 ore giornaliere e la trasmissione televisiva via internet in America, Germania e Francia.

Sono 21 le tappe di questo Tour su 3554 Km che i 189 corridori percorreranno, suddivisi in 21 squadre di 9 corridori ciascuna. Di queste, 10 tappe di pianura, 5 tappe di montagna (nella tappa Cuneo/Jausiers verrà scalata la Cime de la Bonette con i suoi ben 2802 metri, 4 tappe di media montagna, 2 tappe a cronometro individuale. Vi saranno10 città-tappa inedite: Auray, Aigurande, Brioude, Prato Nevoso, Cuneo, Jausiers, Embrun, Roane, Cérilly, Etampes.

I corridori arriveranno a Cuneo Domenica 20 Luglio dalla 15° Tappa Embrum/Prato Nevoso dalle 16.12 alle 16.43. Ripartiranno da Piazza Galimberti Martedì 22 Luglio alle ore 12.20 per la Tappa Cuneo/Jausier.

La corsa è partita a Brest in Bretagna e si concluderà con la consueta passerella sugli splendidi Champs-Élysées a Parigi.

Migliaia di bandierine gialle come tanti girasoli stesi su fili che intersecano svolazzanti tra le strade di Cuneo in attesa dei corridori e di questa fantastica “Notte gialla”. Perché il giallo? I non appassionati di ciclismo forse non sanno che, nel ciclismo, la Maillot jaune (Maglia gialla) è, dal 1919, la maglia indossata nel Tour de France ad indicare il primo classificato nella graduatoria provvisoria. Ecco spiegato l’arcano. Il primo ad indossarla è stato Eugene Cristophe, mentre Eddy Merckx l’ha mantenuta per il tempo più lungo in assoluto (96 giorni). La prima maglia gialla del Tour di quest’anno è stata indossata dallo spagnolo Alejandro Valverde

Ma torniamo agli eventi che ci terranno svegli per la “Notte gialla” in attesa dell’arrivo dalla 15° Tappa, e della partenza della 16°, già dalle 17.00 di sabato 19 luglio fino alle ore 8.00 di domenica.

Tante, o forse poche le ore per dare spazio ai ben 53 eventi che si susseguiranno in diversi punti della città, che ci piace pensare come trasformata in un grande parco dei divertimenti.

Allora infiliamo i piedi dentro le scarpe (comode, magari) e percorriamo le vie del centro per scoprire quale spettacolo ci attende dietro l’angolo. Musica per tutti i gusti: jazz, country, elettronica e persino una maratona musicale. E per chi ha voglia di ballare non ha che l’imbarazzo della scelta: dal ballo occitano, al liscio, al moderno, al caraibico. E ancora intrattenimento per i bimbi con giochi di magia, trampoli, ed equilibrismi vari. Tre spettacoli teatrali che si susseguono uno dopo l’altro dalle 21.00 alle 3.00 presso Chiesa dell’Annunziata: “Il teatro riflesso: pensieri di commedianti in una serata estiva per un breve sogno” dell’Accademia teatrale G. Toselli, “D’amore, di rabbia e di altre solitudini” della compagnia Teatro della Gramigna e “Voci distratte” della compagnia teatrale gli Intronauti. E ancora caccia al tesoro e bagno con colazione in piscina. E artisti per strada che, rievocando quasi Montmatre, dipingono le loro opere in estemporanea e le espongono. E mostre, artisti di strada, negozi aperti, visite guidate nelle chiese, alternate ai concerti di musica sacra, e in alcuni musei della città. Per gli appassionati di natura, escursione all’alba lungo il torrente Gesso alla scoperta degli animali selvatici del Parco Fluviale.

L’evento principe è certamente il concerto gratuito del grande Antonello Venditti che si terrà alle ore 22.30 in Piazza Galimberti. Ci farà sicuramente emozionare con le sue canzoni recenti, ma forse di più con quelle che in qualche modo ci hanno accompagnato negli anni della sua lunga carriera. Forse anche con un po’di nostalgia.

Ma non dimentichiamo che la “Notte gialla” continua anche lunedì 21 Luglio dalle ore 21.00 con lo spettacolo di cabaret di Flavio Origlio (quello di Zelig, per intenderci), il concerto di musica occitana dei Russignol, la sfilata itinerante in antiche maschere veneziane e un concerto di musica anni 60/70 del gruppo musicale Enjoy.

IMPORTANTE: dal 19 al 22 luglio saranno previste aree interdette alla circolazione e aree con divieto di sosta e rimozione forzata. La sera di sabato 19 luglio per raggiungere l’altipiano si consiglia di servirsi delle navette di collegamento dai parcheggi di testata.

Sito web: www.comune.cuneo.it

Info line: 0171.41.00.21

di Giusy Sculli